Sito in vendita

Terme di Pompei

 OFFERTE
 TERME IN
 CAMPANIA


 I migliori
 Trattamenti Termali
 in Campania
VACANZE ALLE TERME E NEI CENTRI TERMALI NElle PROVINCE DELLA CAMPANIA - OFFERTE - TRATTAMENTI TERMALI
Terme ad Avellino
Terme ad Avellino
- Villamaina
Terme a Benevento
Terme a Napoli
Terme a Napoli
- Aganano
- Castellammare
- Ischia
- Pozzuoli
- Torre Annunziata
- Vico Equense
Terme a Salerno
Terme a Salerno
- Contursi Terme
- Montesano


Terme pompei
Terme di Ercolano
Terme a Sorrento
 

TERME DI POMPEI

 
 
La città romana di Pompei fu colpita da un violento terremoto nel 62 d.C.. Questo evento catastrofico distrusse la città, ma non la rase completamente al suolo. I romani, con il loro spirito imprenditoriale ricominciarono la ricostruzione della loro città. L' opera di ricostruzione proseguì fino al 79 d.C., quando Pompei fu colpita da un nuovo evento catastrofico e venne distrutta dall' eruzione del Vesuvio. Una eruzione straordinariamente violenta, che ricoprì Pompei, prima di lapilli e cenere causando la morte quasi istantanea di tutti i suoi abitanti, e poi la sommerse di lava, conservandola praticamente intatta fino ai nostri giorni. Ed è proprio così che oggi possiamo ammirarla. È come se quasi due millenni fa fosse stata scattata una tragica fotografia in quel funesto giorno del 79 d.C.

Pompei vide nuovamente la luce nel 1748, quando il mecenate Carlo di Borbone ne finanziò gli scavi. Oggi Pompei è stato dichiarato dall' UNESCO patrimonio dell' umanità. Ogni anno questa città romana viene visitata da quasi due milioni e mezzo di persone ed è uno dei momumenti più visitati in Italia.

La cultura termale nell' antica Roma era molto diffuso. Le terme venivano frequentate dai patrizi e dai plebei, ma ovviamente non frequentavano le stesse terme. Alle terme lavoravano migliaia di schiavi per scaldare l' acqua, bruciando cataste di legno nelle fondamenta degli stabilimeti termali. Le terme non erano solo un luogo di benessere e di relax, ma anche di relazione sociali e di incontri.


A Pompei vi erano 3 stabilimenti termali:

Terme Centrali

Queste terme erano riservate al pugglico maschile, le donne non erano ammesse. Le terme centrali non avevano il frigidarium, ma a differenza delle altre terme pompeiane, avevano il laconicum, un locale dedicato alla sudorazione insufflando aria calda e secca, qualcosa di simile alla nostra sauna. Queste terme, per la dimensione, la ricchezza dei materiali e luminosità della palestra poteva concorrere alla pari con le migliori strutture termali di Roma.

Terme del Foro

Queste terme erano divise in due zone, una riservata agli uomini e una riservata alle donne. Non sono le terme più grandi di Pompei, ma sono elegantemente decorate. Al loro interno si sono perfettamente conservati il frigidarium, il tepidarium, il calidarium, l'alveus e il labrum.

Terme Stabiane

Queste terme sono le più antiche di Pompei, risalgono al IV secolo a.C. e furono ristrutturate più volte nel corso dei secoli. Hanno una sezione maschile, una sezione femminile e un' ampia palestra. Le Terme Stabiane hanno il tepidarium, il calidarium, la palestra e una piscina all' aperto per nuotare. Come in tutte le terme romane di età preimperiale manca il frigidarium.
Terme di Pompei
 
Calidarium delle Terme di Pompei
 
Frigidarium delle Terme di Pompei
 
Palestra delle Terme di Pompei
 
Week end Terme spa Campania | Acque Termali | Fonti Naturali | Centri Benessere e Spa Campania | Offerte Last Minute LocalitÓ Termali Campania | Viaggi Vacanze Romantiche Campania vicino al mare | Centri e Stabilimenti Termali al lago | Soggiorni Termali in montagna e vicino | Privacy Policy
terme a salerno